lunedì 7 febbraio 2011

Di ricordi e bigiotteria vintage


Ho preso trenta al mio primo esame. Questa cosa sembra aver reso felice la mia famiglia molto più di me. Soprattutto mio nonno, primo fan della mia istruzione.

Ieri sono andata a trovarlo assie a mio padre. Per la prima volta quest'anno si poteva stare senza giacca all'aperto e vedere la neve sulle montagne mentre il sole ti accarezza il viso sarebbe stato abbastanza per rendermi felice. E invece mio nonno ha voluto farmi un regalo: mi ha detto di scegliere quello che volevo tra le cose di mia nonna.

Ora non mi dilungherò a raccontare di lei, anche perchè praticamente non l'ho mai conosciuta. So soltanto che era una donna forte e coraggiosa e che mi piacerebbe assomigliare a lei un giorno.

Ho scelto questo braccialetto un po'vintage, appariscente e di poco valore.

Il vintage è un'altra delle mie passioni, anche se non ho certo il fisico della pin-up e mi concedo qualche sfizio nel vestire soltanto in estate. Immagino sarà un argomento che uscirà spesso nei futuri post.
Ad ogni modo mi piace pensare che questo braccialetto, più che un ninnolo vintage, sia un modo per ricordarmi di lei, della mia nonna.

E non mi importa se alla fine è uscito lo stesso un post stappalacrime, almeno per una volta non parlo di fiori!

Nessun commento:

Posta un commento

Perchè non mi lasci un saluto?