martedì 19 aprile 2011

The profumato alla ciliegia vs lettura settimanale dei quotidiani

Leggo i giornali e mi sembra che vada sempre peggio, sempre più giù senza vergogna.
Anche se scrivo solo di cose belle non vuol dire che vada tutto bene. Nella mia testa va tutto bene, al di là del mio naso crollano una dopo l'altra le cose importanti. Come la dignità del mio paese, tanto per fare un esempio.

Ma non parliamo di questo. Non parliamo di andare via, perchè si rischia di sentirsi in gabbia.

Parliamo dei glicini sul lago domenica pomeriggio, parliamo dei biscotti più buoni di sempre, un regalo più che gradito di una certa bionda troppo brava con i dolci. Parliamo del the profumato che mi sono portata qui a Torino per questi momenti strani, quando fuori c'è il sole ma dentro fa freddo, quando in casa non c'è nessuno e io penso a cosa dire senza troppo successo.

Se mi sforzo di pensare a come sta la mia vita, ignorando l'effetto che mi fa la mia settimanale lettura dei quotidiani, direi che va tutto bene, davvero bene. Potrei quasi dire che sono felice.

Dopodomani inizieranno le brevissime vacanze di Pasqua, durante le quali spero di fare un po'di foto nuove. Per oggi vi lascio un'altra immagine del mio giardino fiorito.

Lo so, sarebbe stato tanto bello mettere una foto dei biscotti, ma ieri sera non c'era la luce adatta e questa mattina la golosità ha vinto sulla macchina fotografica.

2 commenti:

  1. Ciao Irene,
    hai proprio ragione la lettura dei giornali provoca sempre una stretta al cuore.
    Rimango in attesa delle tue foto allora,

    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Spero di farne di belle nei prossimi giorni ^^
    Grazie per essere passata =)

    RispondiElimina

Perchè non mi lasci un saluto?