domenica 19 febbraio 2012

Beauty is black and white

Non scrivo da mesi, me ne rendo conto. Non ho scuse se non la pigrizia.
In questi giorni ho avuto tempo per pensare, per distrarmi. Avrei anche avuto tempo per scrivere, ma non l'ho sfruttato al meglio, tanto per cambiare. Mi sono lasciata alle spalle anche questa sessione di esami, con una certa soddisfazione anche se consapevole che avrei potuto fare di più, molto di più. Ogni tanto mi lascio prendere dall'ansia di perdere tempo.
Ma mi sono resa conto che, se mi concentrassi solo sullo studio, come ho cercato di fare lo scorso anno, non riuscirei ad andare avanti. Per questo ho pensato ad un modo per cambiare.
Mi rendo conto di non essere una grande intellettuale. Non faccio discussioni filosofiche, anzi odio la filosofia, e non leggo libri colti o frequento locali colti. Ma ogni tanto anch'io mi ritrovo a pensare alla bellezza. Forse ho un senso estetico che non si conforma a quello dominante, probabilmente non si conforma nemmeno a quello dell'elite. Ma vedo la bellezza in quello che mi circonda.
E allora voglio provare a fare questo, voglio cercare ogni giorno qualcosa di bello, qualcosa che mi ispiri.
Non so se sarò in grado di portare avanti questo proposito con costanza, ma per oggi vi lascio questo video, che mi ha ispirata.

Mi piace la musica delle Uh huh her, la trovo onirica e ipnotica e mi fa cadere in un mondo tutto mio. E adoro Tasya Van Ree, tanto per le sue fotografie quanto per il fatto che la trovo semplicemente bellissima.
Sperando di avervi ispirato almeno un pochino,
Love

Nessun commento:

Posta un commento

Perchè non mi lasci un saluto?